giovedì 15 marzo 2007

Conferenza: Qual è il limite tra eutanasia e accanimento terapeutico? (Pescara, Venerdì 23 marzo)

Libreria Book e Wine
Via Tirino (dietro il nuovo tribunale) - PESCARA

Venerdì 23 marzo, ore 18,00

La famiglia sembra irreversibilmente in crisi e gli effetti collaterali di questa patologia sociale si presentano con sempre maggiore virulenza. I divorzi, gli aborti, l’eutanasia sono le armi di distruzione di massa che il pensiero debole nichilista sta dirigendo contro il nostro futuro. Ragionare sulla morte e sulla vita è un’impresa complessa e al contempo una sfida che non possiamo lasciarci sfuggire. È un’impresa perché l’evento-morte sfugge alla nostra immediata comprensione, ed è al contempo una sfida perché è proprio in questa fuggevolezza che si gioca il proprium dell’umano.
Qual è il limite tra eutanasia e accanimento terapeutico? Cos’è l’eubiosia? Come si può soccorrere un malato che non possiamo curare? Vivere, cosa significa? L’uomo chi è? È davvero frutto del caso, come vorrebbe Darwin, oppure è figlio d’un progetto intelligente?
Di questo parleremo con il saggista Alessandro Pertosa, bioeticista e studioso di filosofia, che ha recentemente pubblicato Scelgo di morire? Eutanasia, accanimento terapeutico, eubiosia (Edizioni Studio Domenicano, Bologna 2006) e Contro Darwin e i suoi seguaci (Edizioni Fede&Cultura, Verona 2006) in collaborazione con Francesco Agnoli.


Libreria Book e Wine
Via 397 da denominare n. 30
(zona nuovo tribunale)
65129 Pescara
Tel 085.6921508 - Fax 085.4513945

Nessun commento:

Posta un commento