lunedì 10 novembre 2014

Presentazione: SAGGIO SULLA MASSONERIA AMERICANA di Arthur Preuss (Pescara, venerdì 21 novembre, ore 18:00)

Venerdì 21 Novembre 2014, alle ore 18:00

presso il Circolo Vespucci di Pescara
(Via Vespucci n. 105)

l'Associazione Amicizia Cristiana, presenta la conferenza:

L'enciclica di Leone XIII "Humanum Genus"
sulla condanna del relativismo filosofico
e morale della massoneria

Interverranno Marco Solfanelli e don Ugo Carandino

Nel corso dell'incontro sarà presentato il libro di Arthur Preuss, “SAGGIO SULLA MASSONERIA AMERICANA” (Centro Librario Sodalitium, Verrua Savoia 2014, pagg. 334, euro 18,00).

Per richiedere il libro:
http://www.sodalitium.posteecommerce.it/sodalitium_posteecommerce_it/catalog/product/view/id/33392/s/saggio-sulla-massoneria-americana/category/7334/






Arthur Preuss
SAGGIO SULLA MASSONERIA AMERICANA
Centro Librario Sodalitium
Verrua Savoia 2014
pag. 344, euro 18,00

http://federiciblog.altervista.org/2014/10/16/novita-libraria-saggio-sulla-massoneria-americana/



Arthur Preuss, in questo Saggio, vuol dimostrare che la Massoneria, pur divisa in tante obbedienze spesso rivali, è una nella sua dottrina e nei suoi scopi, per cui non vi è una differenza essenziale tra la Massoneria americana e quella europea. La Massoneria è infatti una religione inconciliabile con quella cristiana. Se la Massoneria anglosassone si vanta di imporre ai suoi adepti la credenza in Dio, Preuss dimostra che il “dio” della Massoneria, il Grande Architetto dell’Universo, è in realtà il Geova della Cabala.


“La Massoneria è impegnata nel realizzare il tempio pagano dell’umanità; il Massone è il costruttore, il geometra; la Divinità Massonica è il Gran Costruttore; il Grande Architetto dell’Universo; il Grande Geometra; l’Algabil. (…) Allontanate quindi dalle vostre menti, gentili lettori, tutte le idee che avete mai avute riguardo a Dio, perché, stando a quanto dice la Massoneria sono tutte sbagliate; e immaginatelo semplicemente come il Mastro Costruttore, il Sovrintendente del lavoro, perché egli non è nulla di più, e considerate quanto ora siete divenuti liberi. Siete costruttori, massoni, con Lui, per mezzo di Lui, e diretti da Lui; ma non siete Sue creature, il lavoro delle Sue mani; e tutta la legge morale basata su questa idea è distrutta; i legami della vostra natura umana sono rotti. Vi rendete conto, sempre di più, fino a che punto sono rotti quei nodi che vi legavano al passato? completamente rotti? State diventando un Libero Massone; un Libero Costruttore.” (pag. 133-134).

Nessun commento:

Posta un commento